Pagine

giovedì 15 aprile 2010

Tre piccioni a Frascati

Il prof. Sentimento Cuorcontento è molto Web2.0, e quindi ha pubblicato le slide della sua presentazione a ComunicareFisica 2010 su SlideShare (togliendo una piccola parte introduttiva sul CICAP): le trovate qui. Nei prossimi due o tre post, invece, una selezione con qualche spiegazione di commento, se no non si capisce un tubo. Cominciamo.



Il ragionamento è: possiamo usare gli argomenti di cui si occupa il CICAP per parlare di scienza? Sì. Possiamo prendere non due ma tre piccioni con una fava.


Il primo piccione è, naturalmente, il debunking: dire che la bufala è una bufala, e perché.
Il secondo piccione è insegnare qualche “fatto” o “concetto” scientifico: la gravità, la conduzione del calore, una reazione chimica...
Il terzo piccione è quello più interessante: si può provare a parlare di come funziona la scienza.


Le cose di cui si occupava tradizionalmente il CICAP però non si prestano tanto: una volta che ho smascherato il medium o il sensitivo (attività certamente commendevole) la cosa finisce lì, o al massimo in tribunale. Quindi, un solo piccione ai piegatori di cucchiaini.


Altre cose forniscono una scusa per parlare di fisica (e magari per fare un figurone con le ragazze sfidando il pericolo). Camminare sui carboni ardenti mi permette di spiegare la conduzione del calore, per esempio, quindi due bei piccioni alla pirobazìa.



Ma quello che vogliamo fare è provare a spiegare la “cassetta degli attrezzi” mentale dello scienziato, che in questo contesto (gli epistemologi mi perdonino) è un gran mescolone di concetti filosofici, strumenti concettuali e trucchetti pratici che gli permettono di lavorare, pubblicare, far carriera e diventare ricco sfondato. Come? Ne parliamo domani, stay tuned.

4 commenti:

juhan ha detto...

"diventare ricco sfondato": mmmh, la cosa si sta facendo interessante!

Marco ha detto...

Molto bella la presentazione, Stefano, anche dal punto di vista grafico! Che hai usato per farla? E soprattutto, quanto ci hai messo? ;-)

Stefano Bagnasco ha detto...

@ juhan:

sì, a fare lo scienziato si diventa ricchissimi e soprattutto si imbarcano un sacco di ragazze:

http://www.youtube.com/watch?v=rJFvYuxyF3A

@ marco:

Grazie! PowerPoint 2008, quanto tempo ci ho messo dipende da come lo misuri... ho fatto in fretta perchè gran parte delle slide esistevano già e ho dovuto solo adattarle e inserire qualche slide "collante". Se conti tutto il tempo, allora ci stiamo lavorando da cinque o sei anni ;-)

Anonimo ha detto...

Molto bello (e complimenti sia al prof. che alla divagatrice), ma secondo me l'espressione del terzo piccione avrebbe dovuto essere molto più spaventata di quella dei primi due... :D
La solita anonima

Posta un commento