Pagine

mercoledì 23 dicembre 2009

Quanti metri è lungo un gigabyte?

Probabilmente ricordate che il prof. S.C., nel poco tempo lasciatogli libero ad questo blog, si occupa di sistemi di calcolo distribuito che vengono usati per l'analisi dei dati prodotti da LHC.

Il Tempo del 20 dicembre scorso dedicava un paginone alla nostra Grid, chiamata gloriosamente «il supercervellone che archivierà il mondo». Vicino a una foto del mio amico Alessandro al lavoro, si trova la seguente meravigliosa informazione:
È stata sviluppata per immagazzinare e rendere accessibili i dati prodotti dall’acceleratore LHC: 15 milioni di gigabyte all’anno, pari a 61 volte l’altezza della torre Eiffel.
Bene, dato che (come d'altronde l'autore dell'articolo fa presente subito dopo) la torre Eiffel è alta 342 metri, questo implica che 1 gigabyte equivale con buona approssimazione a 1.4 millimetri. O, in altre parole, che il limite di velocità in autostrada è di quasi 26 GB/s: ditelo a Vodafone.

5 commenti:

peter stevens ha detto...

Ho comprato un hard disk da 1TB, ma sarà lungo sì e no 20 cm ... mi han fregato, adesso vado a farmi restituire i soldi :)

P.S.: ma non è 1 metro = 719 GB? (altrimenti poi che gli dico al negozio?)

juhan ha detto...

Prof. che post!!!
Però, secondo il plugin WOT (web of trust) il sito dell'INFN non è sicuro. Siamo certi che non ci siano buchi neri o materia oscura sparsa in giro che poi uno ci inciampa?
Da un po' di tempo come unità di lunghezza non uso più il metro ma il beard-second, info qui: http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_humorous_units_of_measurement
Finora mi sono trovato più che bene e non so se passare ai GB.
E poi ti sei tradito: adesso capisco perché sei in ritardo con i Maya, per non parlare dei Templari.

Stefano Bagnasco ha detto...

Peter: naturalmente, hai ragione! Ho corretto.

Mai fare i conti a mente durante i brindisi di Natale, e poi correre a scrivere il post senza passare per un pezzo di carta...

Juhan: ormai sono in ritardo di megahertz di anni luce...

Andrea Bernagozzi ha detto...

Gentile Prof. Sentimento Cuorcontento,

posso approfittare del suo blog per fare diverse Torri Eiffel di auguri al Dott. Bagnasco, che oggi è Santo Stefano quindi il suo onomastico?

Un abbraccio, Andrea

Gianni Comoretto ha detto...

E non dimentichiamo i gigabyte di watt....

Posta un commento