Pagine

giovedì 14 gennaio 2010

Interferometria alla Vaselina

Intanto che aspettiamo di vedere Porta a Porta, stamattina il prof. Sentimento Cuorcontento ha scoperto che i colleghi dell'INAF, l'Istituto Nazionale di Astrofisica, si dedicano a progetti di ricerca degni dell'Ig Nobel.

Riporta infatti Repubblica (qui, verso il fondo dell'articolo, anche se per il resto non c'è niente da ridere) che tra le collaborazioni dell'INAF compare quella per
[...] le operazioni delle antenne della rete Very large Vaseline interferometry [...]
Cosa sarà la «Grandissima Interferometria alla Vaselina»?
Suona minacciosa...

Indizio: se volete sapere di cosa in realtà si tratti, guardate per esempio qui.

7 commenti:

juhan ha detto...

ma se, errori di battitura a parte, la notizia è vera c'è poco da ridere.
E poi scommetto che a mettere la B e la V vicine sulla tastiera sono stati i templari. Adesso lo dico a Giacobbo.

Stefano Bagnasco ha detto...

No, davvero non c'è niente da ridere.

S.

Stefano Bagnasco ha detto...

A proposito, se vi interessa l'argomento (i problemi della ricerca, no la vaselina) Marco Cattaneo di Le Scienze commenta qui l'articolo.

S.

Andrea Bernagozzi ha detto...

Gentile Prof. Sentimento Cuorcontento,

se mai ce ne fosse stato bisogno, la sua posizione di opinion leader è dimostrata dal fatto che l'articolo nella sua versione on line è stato corretto. Ora vi si legge di "Very large baseline Telescope interferometer".

Congratulazioni per la performance massese!

Saluti, Andrea

Stefano Bagnasco ha detto...

Ceramente, Andrea: tutti ascoltano quando il prof. S.C. parla. Lo dimostra anche la foto qui. Beh, quasi tutti.

S.

Andrea F. ha detto...

più che un errore di battitura, penso sia il correttore di bozze di Word. Penso sia uscito anche qualche documento ufficiale dell'agenzia spaziale italiana che parlava di grossi satelliti e moduli spaziali alla vaselina...

Gianni Comoretto ha detto...

Per qualche commento "interno" a quell'articolo rimando al mio di blog, con tanto di webcam del telescopio in costruzione.
http://giannicomoretto.blogspot.com/2010/01/il-carrozzone.html

Posta un commento