Pagine

sabato 29 novembre 2008

The God Particle

Un post corto corto perchè il prof. Sentimento Cuorcontento deve riprendersi da un pomeriggio al freddo e al gelo a far sdraiare gente sul Letto di Chiodi.

Vi ricordate il 10 settembre, giorno dell'accensione di LHC al CERN, quando molti dicevano che un buco nero avrebbe inghiottito la Terra?
Si era fatto un gran parlare di uno degli obiettivi degli esperimenti di LHC, forse il principale: individuare finalmente il bosone di Higgs, la Particella di Dio. Questo soprannome vagamente mistico, che ha fatto la gioia dei giornalisti e degli scrittori di titoli, è stato inventato da Leon Lederman, un fisico di quelli coi fiocchi (premio Nobel nel 1988, direttore di Fermilab, un sacco di altre cose). L'altro giorno leggevo The God Particle, comprato quando ero a Fermilab nel 1996 e mai letto, e ho finalmente scoperto perchè Lederman l'ha chiamata così:
Why God Particle? [....] the publisher wouldn't let us call it the Goddamn Particle, though that might be more a appropriate title, given its villanious nature and the expense it is causing. (p. 22)

1 commento:

Andrea F. ha detto...

Fantastico...

Posta un commento